16 lug 2011

Perde la memoria e torna a casa dopo 18 anni


VULCAN (ROMANIA) - Era uno studente scappato di casa, all'epoca dei fatti, nel 1993. Aveva solo 8 anni ma ha perso la memoria dopo essere stato picchiato da una banda di orfani di strada, perdendo la memoria.
Solo ora è riuscito a riunirsi alla sua famiglia, 18 anni dopo la sua scomparsa.
Ionel Spiridon Andronache era scomparso dalla sua casa a Vulcan, Hunedoara, Romania, dopo aver portato fuori casa il bidone della spazzatura ed ora, a 26 anni, è riuscito a ritrovare casa sua, dove sua madre ha riaccolto felice il figlio che aveva dato per morto.
Ionel, in quel lontano 1993, aveva rotto il suo salvadanaio ed aveva acquistato un biglietto del treno per Bucarest, dove è stato picchiato e derubato da una banda di orfani di strada.
Gravemente ferito, è finito in ospedale, dove si è svegliato senza più ricordare chi fosse:
«Dopo che mi hanno dimesso dall'ospedale sono stato portato in una casa famiglia per bambini. Ho pensato che fossi un ragazzo di Iasi, nel nord della Romania, a 650 chilometri di distanza dalla mia vera casa. Ho pensato di non avere famiglia».
«Ho odiato quella casa, sono andato a scuola e ha lavorato duro. Mi sono laureato ed ora ho un buon lavoro in quella che pensavo fosse la mia città natale, Iasi. Ma ho cominciato ad avere mal di testa e frequenti flashback e così ho iniziato a fare qualche ricerca su internet. Ad un certo punto ho alzato gli occhi e ho trovato una foto che mi ha fatto pensare: sono io!»
Il ragazzo prosegue nel suo racconto: «Ho contattato la polizia che ha contattato la mia mamma per me ed ho fatto un test del DNA, dimostrando di essere suo figlio. Non posso fare niente per la mia infanzia perduta, ma ho una famiglia e un futuro e ho intenzione di fare del mio meglio per godermeli».

Fonte : Leggo.it

Lascia qua sotto un tuo commento

Posta un commento

Tutto sulla Romania © 2008 Template by Dicas Blogger.

TOP