01 mar 2010

Romania:Territorio e Economia.

Territorio
Di forma pressochè circolare,in parte delimitata a sud dal Danubio e a est
da un suo importante tributario,il Prut,la Romania occupa la parte orientale
della regione carpato-danubiana.Le grandi aree naturali romene sono
armonicamente distribuite in un anfiteatro concentrico;al centro si trova
l'altopiano della Transilvania attorniato dalla catena dei Carpazi,mentre
all'esterno la zona delle colline e dei pianori trapassa in una fascia di
basse pianure che si estendono sino alle frontiere del Paese:la Valacchia
a sud,verso il Danubio,la Moldova a est,verso il Prut.E infine compresa
nella Romania quasi tutta la Dobrogea,area di modesta elevazione tra
il corso terminale del Danubio e il Mar Nero.                                           
                                                                                   
    Economia
Oltre alle colture cerialicole,che sono alla base del fabbisogno alimentare
della popolazione,vaste aree sono destinate alle foraggere,necesarie
a un allevamento in continua espansione.
Notevole è l'allevamento del bestiame,attivita che viene ormai svolta
in grandi aziende modernamente attrezzate.Conserva il suo importante
ruolo l'allevamento ovino,di recente sono state introdotte nel Paese
razze pregiate per la lana(di cui la Romania è tra i principali 
produttori di Europa),come le pecore merinos.
Attiva è la pesca;il magior quantitativo di pescato proviene dal
Danubio e alle numerose lagune che orlano le coste della Dobrogea.
Chiave dell'economia romena sono le industrie siderurgica,metalmeccanica
e chimica:questi sono appunto i settori che hanno registrato i maggiori
progressi.

Bucuresti












E la capitale della Romania ed è situata nella parte sud-orientale del
Paese,al centro della pianura Valacca,tra il Danubio al sud e i 
Carpazi a nord;è atraversata dal fiume Dambovita,affluente 
dell'Arges.

Lascia qua sotto un tuo commento

Posta un commento

Tutto sulla Romania © 2008 Template by Dicas Blogger.

TOP